Laborioso, laborioso, laborioso.


Ciao.
Sono il nuovo Jacob. Anche a me piacciono i numeri. No, non quelli da circo che piacciono a Damon e Carlton. A me piacciono questi:

Suvvia. Non ti arrabbiare. E' che non hai studiato.

Karass e duprass ti dicono nulla?
Vedi? Ti mancano le basi. Le parole chiave.

Vuoi un aiutino?
Okay:

"la karass ruota intorno ad un wampeter, un punto centrale, che può consistere in qualsiasi cosa: un essere vivente, un oggetto e così via. Agli uomini non è dato conoscere né i membri della propria karass, né la natura della missione che Dio ha in serbo per loro; ad ogni modo, nulla vieta loro di investigare per scoprirli sebbene, come avverte Bokonon con una parabola riportata nelle prime pagine del romanzo, tali ricerche siano destinate a rimanere incomplete."

Quindi, per favore, risparmiami le urla, lo sclero, quelle scenate con il mac che vola dalla finestra eccetera. A me non piace la violenza.
Okay, ho un'idea. Ora apro il Libro e prendo una Parola a caso, vediamo se riesco ad illuminarti così.

Ecco.


"[...]McCabe organizzava la popolazione in grandi cacce a Bokonon. Ogni sei mesi circa, McCabe annunciava trionfalmente che Bokonon era circondato da un cerchio d'acciaio, che si stava implacabilmente chiudendo. Ma poi i capi del cerchio implacabile si vedevano costretti a riferire a McCabe, con grande costernazione, che Bokonon aveva fatto l'impossibile. Era sfuggito alla cattura, svanito nel nulla, era sopravvissuto per pregare ancora un giorno. Miracolo! McCabe e Bokonon non riuscirono a migliorare il tenore di vita della popolazione. Di fatto la vita continuava ad essere breve, brutale e meschina come sempre. Ma la gente non doveva più badare tanto all'orribile verità. Man mano che cresceva la leggenda vivente del crudele tiranno e del mite santone nella giungla, cresceva di pari passo la felicità della popolazione. Erano tutti impegnati a tempo pieno come attori di una commedia che capivano alla perfezione, una commedia che qualsiasi essere umano poteva capire ed applaudire in ogni parte del mondo. Così la vita divenne un'opera d'arte. Ma c'era un problema. Il dramma minò l'anima dei due protagonisti. McCabe e Bokonon. Da giovani, erano stati molto simili, erano stati entrambi metà angeli e metà pirati. Ma il dramma esigeva che la metà piratesca di Bokonon e la metà angelica di McCabe venissero meno. E McCabe e Bokonon pagarono un prezzo terribile in termini di sofferenza per la felicità del popolo. McCabe sperimentando la sofferenza del tiranno e Bokonon quella del santo. Divennero entrambi pazzi, a tutti gli effetti."

Te capì?
Bene.
Adesso andiamo avanti.




Dove, dici?




Affanculo. E dove, sennò?

[Voce fuori campo: Biascica smarmellaaaaa!!! Apri tuttooooooo!]

Edit: thanx to Mauro Uzzeo, questo blog aderisce all'inziativa "gavettone di merda su Cuse & Lindelof" e con sommo piacere vi offre le parole che Nonstavatecercando.

7 Say whaaaaat?|?:

spino ha detto...

Direi che hai ben espresso il mio pensiero :D

Thomas Magnum ha detto...

Soprattutto in conclusione, immagino. ;)

spino ha detto...

F4: Basito... :D

Rockingchair ha detto...

Incontro sempre e solo persone normali sul mio cammino...pazzesco...grazie per la lezioncina su Bokonon...non si smette mai di imparare...sei incredibile!

Thomas Magnum ha detto...

heh, ma grazie a te! :)))

(quella delle persone normali però non l'ho capita... spiega spiega!)

Rockingchair ha detto...

sei fuori come un campo di pomodori..è un complimento!

Thomas Magnum ha detto...

ottimo! me lo piglio con piacere, allora ;))